+ Artista


Ritratti: la foto è orientata alla gradevolezza estetica, nel presentare la persona o la sua attività, affascinando quanto più possibile il colpo d’occhio. In questo caso è la sensibilità del fotografo a fare la differenza.

 


Book fotografici: rispetto al ritratto, il book non tende alla bellezza assoluta, ma alla descrizione dell’individuo nella sua unicità, sottolineandone il potenziale. Il book fotografico è uno strumento che l’Artista utilizza per presentare se stesso, o per emergere in fase di selezione, dove gli obiettivi da raggiungere sono condivisi con il fotografo per una adeguata predisposizione dei contenuti.


Palcoscenico: il fotografo è dalla parte del pubblico e senza disturbare dovrà raccogliere le immagini più belle e rappresentative dell’esibizione. Gli scatti non trascureranno nessuno degli artisti impegnati: diventeranno il ricordo principale, oltre che accompagnare la pubblicità delle prossime repliche.